Ventotto.

11 agosto 2013 § 25 commenti

Ricomincerò a fare la brava. credo. spero?

domani sarà in giro. oggi sono stata in giro.giorni addietro sono stati in giro, considerando la mezza giornata fottuta nel sonno senza riposo.e da ieri notte, salvo picchi esponenzialmente elevati che mi hanno tolto più di un respiro, sono affondata nella mia personale palude viscosa e opprimente al punto giusto (esperti guardiani se ne prendono cura in mia assenza. che non si sa mai.) suppongo fosse difficile trattenersi dal prendermi a schiaffi dopo avermi guardato in faccia.Ma in effetti. a parte “il resto del mondo” che anche se è in grado di vedere non si avvicina, non sono tanto equa da mostrare la mia vera faccia. o meglio, l’altra mia vera faccia. quella che riesco a distrarre bene e scansare normalmente. ma il giorno in cui puoi avere il pretesto di. il giorno in cui tutti vorrebbero vederti più felice. e si adoperano anche per rendere le cose più semplici.è la volta buona che annaspi nella melma e affondi. e più qualcuno sta nei pressi più rischia di subire la discesa. anche se non viene trascinato deve opporre resistenza per rimanere all’asciutto, al pulito.

vabbè. mi ritrovo lì. mi riallaccio i cavi. riesco persino ad avvertire il mondo esterno senza troppe interferenze. nemmeno voglio inserire filtri. lì sono al sicuro.

e insomma, il primo luogo di cui vorrei parlare so già qual’è. le parole spariscono perciò parlerò tramite i nodi. ma va bene lo stesso.ché fondamentalmente non sorrido così “fuori”. e non così spesso. perché alcune cose sono troppo rare. quando le trovi poi non puoi più ricoprire i denti ma.

Chissà fino a che punto fingere “non mi fa niente”. chissà se fa poi bene a qualcuno. chissà se la cortesia viene registrata dall’inconscio. chissà se è rimasto qualcosa di un mio sorriso sincero a qualche sconosciuto. di sicuro ero la prima a rimanerne sorpresa.

(gran casino. e avessi scritto ciò che mi pareva di voler scrivere. ah boh.)

Annunci

§ 25 risposte a Ventotto.

  • Wish aka Max ha detto:

    Percepisco tanto tormento. Un abbraccio. Stretto.
    Una sola cosa, sul fingere. Trova qualcuno con cui essere vera, completamente vera. Perché fingere con tutti, tutti tutti intendo, non ti fa bene.

  • Michele ha detto:

    Un sorriso serve sempre. Accettare sorrisi da sconosciuti e una miracolosa medicina
    (Sorriso)

  • pani ha detto:

    la principessa dei sorrisi di sicuro qualche sorriso sincero lo riserba

    • la principessa dei sorrisi. è come la fatina dei dentini?

      • pani ha detto:

        c’è anche la fatina? Io sono rimasto alla santa e al topolino

      • credo sia di retaggio americano. io sapevo prima della fatina. poi mi hanno detto del topolino. in effetti mi piace tanto il topolino. però qui è meglio non nominarlo troppo.
        (ché poi io mica ci ho guadagnato tanto. me ne sono inghiottita non so quanti di denti da latte.)

      • pani ha detto:

        ti mangiavi i dentini? Poverini topolini, ecco perché arrivano! Stanno ancora cercando i dentini da latte. COmperane un po’ di finti oppure strappali a qualche bambola, essere inanimato, bambino capriccioso. La sera li metti sul comodino e il giorno dopo non ci sono più. E vedrai che i topolini non si faranno più vedere.
        Deve per forza essere così.

      • è molto sensato.
        opterò per i bambini capricciosi dal momento che mi mancano bambole con i dentini (ché poi per contro ne ho fatti cadere tanti a mia sorella. pugni manate capocciate ginocchiate in bocca. mentre giocavamo eh, mica per farle male!)
        poveri topolini. saranno rimasti spaesati e confusi

      • pani ha detto:

        giocavate pesante a quanto pare. Erano lotte fratricide, alla Romolo e Remo?

      • XDDD una volta ricordo che era tiro alla fune, con una fune piuttosto corta. tirandola verso di me ha urtato sulla mia mano e le è caduto un dente.
        però erano degli avvenimenti molto allegri

      • pani ha detto:

        immagino. Da piccoli perdere un dente era una goduria. Io mi ricordo ancora di quanto ci ho giocato per perdere il primo e anche di quella volta che mi è venuta la tentazione di legarci lo spago e attaccarlo alla maniglia della porta

      • da quando mi hanno raccontato quel metodo ho iniziato a guardare le maniglie con sospetto e diffidenza.
        quando sono diventata più abile riuscivo a dondolarli sempre di più fino a staccarmeli da sola quei dentini birbanti.
        alcuni poi me li ha tolti il dentista. li ha fatti schizzare via con un piccolo strumentino apposito. potevano far male a qualcuno!
        (anche se non faceva per nulla male se ci ripenso mi si accaponano le dita dei piedi. bhhhhhhhhhh)

      • pani ha detto:

        quel piccolo strumentino sarà stato un martelletto a percussione. Comunque, anche gli attrezzi dei dentisti sono ammirevoli. Gli attrezzari mi piacciono sempre

      • ce n’erano così tanti. tre cassettini e almeno 5 poggiattrezzi collegati elettricamente (come i poggiabicchieri delle automobili.)
        quegli attrezzi stavano lì buoni ad aspettare il loro turno

      • pani ha detto:

        come la valigetta del dottore. Un giorno me ne devo comperare una, di quelle bombate e di cuoio, fornita di tutto.

      • mi servirebbe proprio. potrei avere tanti scompartimenti segreti in cui perdermi pennelli mine punte e matite.
        sarebbe meraviglioso *_*

      • pani ha detto:

        una come te deve averla, è indiscutibile.

      • sono un dottore anche io!
        un ombromino al giorno, è quello che ci vuole.
        e perdono ancora tempo dietro alle medicine gli altri retrogradi. tsk.

        dottore è una parola blhuuh. mi fa pensare a brutte cose. devo trovarne un’altra u_u
        un ombrominolaringoiatra. anche questa fa un po’ impressione mhhhhhhh

      • pani ha detto:

        ombronauta! Suonerebbe bene. Oppure Ombropeuta.

      • Ombropeuta è perfetto. somministrerò ombromini senza posa.
        Ombronauta. c’è ad studiare la cosa. perché sì gli ombromini vengono di qua ma c’è pure qualcuno che riesce ad andare di là. o perlomeno riuscire a vedere.

  • Marty ha detto:

    che si sa che c’è sempre una maschera. tutti ce l’hanno, non sarebbe possibile vivere altrimenti. ma c’è sempre qualcuno. e troverai più di una persona con cui parlare, vedrai. :che ci sono un sacco di funi anti-melma ) ti stringo fortissimoooo

    • ricambio la stretta *__________*
      soffochiamoci
      (è così. mi preoccupo troppo e non in modo costruttivo del peso che posso o non posso dare agli altri. quando non posso comunque percepirlo io. ahhhhhhhh pugnetti sul cervello)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Ventotto. su Faul sein ist Wunderschön.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: