Come risolvere i pranzi.

22 luglio 2013 § 24 commenti

Con la pastina. 2013-07-22 13.45.02quella minuscola, quasi difficile masticare. è così piccola che evita i denti. 

costringe a prendere il giusto tempo.

l’alternativa è teletrasportare tutto nello stomaco con un singolo famelico sguardo.ma per la pastina ho un certo strano sacro rispetto. l’ennesimo rituale.

senza contare che questa è speciale. perché viene da lei. che oltre a spedirmi gli anacardi, che non sopravvivranno ai prossimi tre giorni nella migliore delle ipotesi, mi spedisce questa pastina portatrice di delirio, come si noterà bene.

perciò io mischio tutto ed ecco il pranzo. 

non so in quale preparazione potrei scuotere con decisione la testa dicendomi “no. qui gli anacardi no.”

anzi (tutto questo mi ricorda che non ho postato qualche cosa) avevo sterminato gli ultimi anacardi proprio con la quinoa e il pomodoro.

(curcuma e pepe nero se sprecano, logicamente. ma ‘ndo vai senza la curcuma.)

insomma, è un abbinamento basilare nella mia organizzazione cibomentale. il delirio non era solamente appannaggio delle papille.

è appannaggio mentale, proprio.(Qualcuno mi consigliava di cambiare pusher. direi che Apity sta facendo un ottimo lavoro. la candiderò come nuova pusher alla prossima riunione di condominio.) 

 

Annunci

Tag:, , , , ,

§ 24 risposte a Come risolvere i pranzi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Come risolvere i pranzi. su Faul sein ist Wunderschön.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: